Zoom Immagine
 
DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2020
Autore
Editore Seac
Anno ediz. 2020
Pagine
Collana Dichiarativi 2020
Isbn 9788868247164
Prezzo : € 32,00
Prezzo Scontato : € 30,40 (risparmi € 1,60)
-5%

Disponibile


Copie
Ricerca
?
Versamenti periodici omessi: nuovo quadro VQ

?
Dichiarazione IVA e quadro VP

?
Fattura elettronica e detrazione IVA

?
Esonero visto di conformità per soggetti ISA

?
Dichiarazione IVA e nuova attività di enoturismo


Il testo si propone come guida alla compilazione di tre diversi adempimenti legati all’imposta sul valore aggiunto: la dichiarazione annuale, la comunicazione delle liquidazioni periodiche e la comunicazione delle operazioni con l’estero (esterometro).

La dichiarazione annuale IVA 2020 è analizzata commentando rigo per rigo il modello, e ad integrazione sono proposti molti esempi pratici di compilazione: i singoli quadri sono analizzati evidenziando, in particolare, le novità intervenute rispetto al dichiarativo del precedente anno.

Quest’anno, in particolare, si segnala la presenza del nuovo quadro VQ, nel quale indicare i versamenti periodici omessi, introdotto per consentire ai contribuenti interessati di determinare il credito maturato a seguito di versamenti di IVA periodica non spontanei. Inoltre, è stata prevista la possibilità di comunicare i dati delle liquidazioni periodiche IVA relative al quarto trimestre in sede di dichiarazione annuale IVA, qualora questa sia inviata entro il mese di febbraio: a tal fine, nel Mod. IVA 2020 è stato inserito anche il quadro VP, analogo a quello già presente nel modello di liquidazioni periodiche IVA.

Successivamente è dedicata una specifica sezione alla comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA: il testo affronta approfonditamente l’adempimento con un’analisi dettagliata dei dati da fornire all’Amministrazione finanziaria, tenendo conto dell’apposito modello pubblicato dall’Agenzia delle entrate.

Sono riportati ed illustrati anche i numerosi chiarimenti forniti dall’Amministrazione finanziaria con documenti di prassi.

Si tenga inoltre conto che i due adempimenti sono oggetto di controlli sempre più puntuali e stringenti da parte dell’Amministrazione finanziaria, che è in grado di incrociarne i dati con quelli ricevuti tramite le fatture elettroniche ed i corrispettivi telematici, nonché tramite l’esterometro.

Infine è commentata anche la comunicazione delle operazioni con l’estero, che da quest’anno non dev’essere più inviata mensilmente, ma entro la fine del mese successivo a ciascuno dei trimestri di riferimento.

In appendice al testo sono inoltre riportati alcuni approfondimenti trasversali ai diversi adempimenti fiscali commentati nel testo.

Altri titoli dello stesso autore

Nessun titolo.